big_dscf7009trattipennellocontorniaccentuati
Italiano
English
HOTEL JONIC 3 Stelle
Via Vittorio Emanuele 23
96010, Portopalo di Capo Passero
Telefono: 0931 842723
Cell.: 388 8060430 - 328 5859294
hoteljonic@gmail.com
logo_logoalbergosenzascrittaristorante-bar
17/06/2020, 23:28



Offerta-Menù-Ristorante-Hotel-Jonic


 Menù a prezzo fisso a base di pesce da € 20,00 a persona.



MENU’ COMPLETO € 25,00 (€ 30,00**)
Antipasto misto di mare, Primo piatto, Secondo e Contorno a scelta dal menù + Dessert o Frutta + Acqua + Calice Vino o Bibita o Birra + Caffè o Liquore o Vino da Dessert.

MENU’ STANDARD € 20,00 (€ 24,00**)
Primo e Secondo oppure Antipasto misto e Primo oppure Antipasto Misto e Secondo con contorno + Dessert o Frutta + Acqua + Calice Vino o Bibita o Birra + Caffè o Liquore o Vino da Dessert.

MENU’ ALLA CARTA
Scelta libera dal menù. Il prezzo dipende dalle portate scelte (esclusi i periodi sotto elencati si applica una riduzione del 10% nel menù alla carta).

** PRANZI di Capodanno, Pasqua, Lunedì di Pasqua, 25 Aprile, 1° Maggio,
                 2 Giugno, Ferragosto.


** CENE di Luglio e Agosto.

Per Prenotazioni: 
328/5859294 - 320/6275888

Per maggiori informazioni vai alla pagina "RISTORANTE"
12/05/2018, 01:01



ChocoModica:-Sagra-del-Cioccolato-Modicano-(Dicembre-2018)


 “ChocoModica” a Modica, la manifestazione enogastronomica che pone al centro dell’attenzione il cioccolato artigianale.



"Chocobarocco" a Modica, la manifestazione enogastronomica che pone al centro dell’attenzione il cioccolato artigianale. Tutte le iniziative in programma avranno come location il centro storico della Città: piazze, androni dei palazzi del tardo barocco, terrazze e auditorium ospiteranno tutte le manifestazioni culturali e di intrattenimento che fanno da corredo al cioccolato di Modica.Il tema centrale è la degustazione del cioccolato, in tocchi o sciolto in tazza, accompagnata dalla lavorazione live del prodotto anche in apposite botteghe attrezzate con gli strumenti del metate (ripiano curvo in pietra) dove, grazie ad un mattarello in pietra, viene sciolta la massa di cacao a bassa temperatura prima di essere sistemata, dopo aver aggiunto lo zucchero e le spezie, nei classici contenitori di alluminio per la battitura prima del confezionamento. "Chocobarocco Modica" è sopratutto una festa.Il cioccolato di ModicaLavorato come facevano gli Atzechi al tempo dei conquistadores spagnoli, tecnicamente può essere definito cioccolato "a freddo" ed è granuloso e friabile. Furono proprio gli spagnoli a portare a Modica il "xocoàtl", un prodotto che gli abitanti del Messico ricavavano dai semi di cacao triturati su una pietra chiamata "metate", in modo da far sprigionare il burro di cacao e ottenere una pasta granulosa. I modicani appresero questa lavorazione dagli spagnoli, senza passare alla fase industriale.Nella lavorazione a freddo il cacao non passa attraverso la fase del concaggio: la massa di cacao viene lavorata a 40° con aggiunta di zucchero semolato; non riuscendo a sciogliersi, nè ad amalgamarsi, lo zucchero, dà al cioccolato modicano il caratteristico aspetto "ruvido" dalla consistenza granulosa. La tavoletta di cioccolato modicano ha un colore marrone non uniforme, l’aroma è quello del cacao tostato, con note leggermente astringenti. Viene tradizionalmente aromatizzato con cannella o vaniglia, ma si può trovare facilmente cioccolato al peperoncino, alla carruba, al caffè, agli agrumi. Il cioccolato di Modica si può mangiare così com’è o sciolto in acqua come bevanda.

Date e programma 2018 da definire.
PER INFO:
Organizzatori: Comune di Modica - Segreteria organizzativa Tel 0932/75.93.15
info@chocomodicaofficial.it
11/05/2018, 22:29



Inverdurata-a-Pachino---15°-Edizione


 Inverdurata - Mosaici vegetali Pachino - 15^ edizione - dall’11 al 14 maggio 2018



L’Inverdurata, concorso a premi di mosaici vegetali, nasce nel 2004 su iniziativa dell’APAC, Associazione Pachinese Anticrimine, nata nel 1992 e aderente al FAI, Federazione Antiracket Italiana. Lo scopo principale della manifestazione è quello di far giungere a quante più persone possibili il messaggio della legalità, nei suoi molteplici aspetti, attraverso un evento particolare e trainante. Essendo Pachino un paese essenzialmente agricolo, l’idea di produrre mosaici artistici con prodotti locali (frutta e verdura) ha indotto la popolazione ad avvicinarsi all’APAC e a riflettere sul tema proposto dagli organizzatori. Nel 2004, i mosaici prodotti furono 9 di cui 4 fuori concorso per mancanza di adesioni. Tema della prima edizione: "Legalità e Illegalità". Il successo della prima edizione favorì la credibilità dell’iniziativa. Infatti, dal 2005, i bozzetti giunti aumentarono e si dovettero coprire due strade invece di una.Dalla prima manifestazione è nato un bando per coinvolgere tutte le scuole, le associazioni, le persone singole e i gruppi. I mosaici restano in mostra tre giorni (da sabato a lunedì), ma il momento più bello ed entusiasmante è senza dubbio venerdì notte, quando vengono creati i mosaici. In via Roma non ci sono solo le decine di autori e di esecutori delle opere artistiche, ma accorrono parenti, amici, curiosi. È un vociare armonico che riflette i sorrisi stanchi ma gioiosi non solo dei cittadini presenti ma anche di chi sta lavorando e pian piano vede realizzato il suo disegno in un variopinto quadro di verdure, di frutta e di torba.Fin dal secondo anno, il regolamento prevede la scelta di 16 bozzetti tra tutti quelli in concorso e arrivati nei tempi tecnici giusti. Ogni bozzetto scelto ha un premio di partecipazione di 100 euro e i primi tre classificati ricevono rispettivamente un premio di 300, 200 e 100 euro. Oltre a quelli citati prima, solitamente si compongono altri due mosaici fuori concorso, uno dedicato al Comune e l’altro all’ente organizzatore. I bozzetti sono scelti sulla base della loro pertinenza al tema proposto (che cambia ogni anno), alla loro fattibilità, alla loro bellezza artistica, alla loro originalità.Sin dal 2004 l’Inverdurata si svolge nel mese di maggio perché la manifestazione è stata dedicata alle vittime della mafia, in ricordo dell’eccidio di Capaci, dove persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta.

PER INFO:
Organizzatori: Associazione Inverdurata di PachinoVia Lincoln, 49 - 96018 Pachino (SR)
info@inverduratapachino.it


1239

Hotel Ristorante Jonic

Via Vittorio Emanuele 23  - 96010 Portopalo di Capo Passero (SR)
Tel. 0931 842723 - Cell. 388 8060430 / 328 5859294

hoteljonic@gmail.com

Web agency - Creazione siti web CataniaFare un sito